full
color
#666666
http://www.archisal.it/wp-content/themes/zap-installable/
http://www.archisal.it/
#f6813e
style2
+39 071 20 22 08

PIANO DI RECUPERO DEL QUARTIERE PALOMBARE DI ANCONA

Descrizione

Il programma di trasformazione del quartiere Palombare di Ancona affronta il tema tipico del recupero delle aree “dismesse”, e riguarda anche e soprattutto il tema degli strumenti atti a controllare il processo virtuoso della riqualificazione urbana. La buona riuscita di tale processo poggia su alcuni elementi irrinunciabili. Il primo è l’accurata definizione del piano “pubblico”, quello che riguarda gli spazi di pertinenza e proprietà pubblica che vengono definiti a un livello prettamente “architettonico”, poiché è soprattutto ad essi che viene affidata l’identità architettonica del quartiere. Il secondo riguarda la capacità di integrare le diverse politiche edilizie, urbanistiche e di recupero economico che andranno a intrecciarsi alle diverse scale nella vita del quartiere. Il terzo riguarda invece la gestione economica del processo, che ha al suo attivo la formazione del “consorzio” e che deve armonizzare l’intervento pubblico e quello privato. Il piano si estende su un’area di 12,5 ha, coinvolge edifici esistenti per circa 130.000mq e prevede una quota aggiuntiva di edificazione pari al 35% medio delle SUL esistenti. Esso prescrive per ogni intervento la sostenibilità energetica e ambientale.

Colophon

COORDINAMENTO E PROGETTAZIONE

Studio Salmoni Architetti Associati

Arch. Vittorio Salmoni

con

Prof. Arch. Giuseppe Ciorra

 

IMPIANTI E STRUTTURE

Studio Ing. Paolo Beer

Dettagli

Dove: Ancona (AN)

Anno di redazione: 2001-2005

Anno di realizzazione: 2005

Rassegna stampa

Quartiere Palombare P.d.r.  (articolo)

 

scroll
Caricamento articoli...
link_magnifier
#8e969a
on
loading
off