full
color
#666666
http://www.archisal.it/wp-content/themes/zap-installable/
http://www.archisal.it/
#f6813e
style2
+39 071 20 22 08

Soci

Soci

Vittorio Salmoni

Vittorio Salmoni

v.salmoni@archisal.it

Nasce a Ancona nel 1956. Si laurea in Architettura a Roma nel 1981 e dallo stesso anno inizia la collaborazione con Paola Salmoni nello Studio di Ancona. Dal 1985 collabora stabilmente con Giovanna Salmoni e Giuseppe Ciorra. Svolge attività professionale e di ricerca nel campo dell' urbanistica, dell' architettura e del restauro degli edifici storico-monumentali. È esperto di pianificazione strategica territoriale, programmi complessi, trasformazione urbana. Recentemente ha approfondito il tema del Social-Housing in italia. E' coordinatore dell' area Studi del Territorio dell'ISTAO (Istituto Adriano Olivetti di Ancona) di cui è anche Socio Ordinario e membro del CDA. Ha promosso il Master MTU - Gestione della Trasformazione urbana e il corso di riqualificazione sostenibile ispirato alla LR22 della Regione Marche. È Socio effettivo e Membro del Direttivo della Sezione Marche dell' INU.
È membro del CDA di URBIT ed organizza annualmente la rassegna URBAN PROMO. È stato professore a contratto presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno UNICAM e presso la Facoltà di Ingegneria Università Politecnica di Ancona. Svolge stabilmente attività didattica e di ricerca all'ISTAO e presso Enti ed Istituti pubblici e privati. È consulente di numerose Amministrazioni Comunali delle Marche. È stato consulente della Regione Marche per la gestione del patrimonio immobiliare. Si occupa di attività culturali: è stato Presidente dei comitati scientifici delle mostre su Ludovico Quaroni e sul pittore Andrea Lilli , allestite presso la Pinacoteca Civica di Ancona e Palazzo Braschi a Roma , e componente del comitato per il Bando di Concorso per la nuova sede del MACRO a Roma. È autore di numerose pubblicazioni , tra cui "Industrializzazione senza fratture" a cura di G. Fuà e C.Zacchia ; "Territori Creativi" in collaborazione con P.Pettenati e C.Pesaresi; ha pubblicato numerosi articoli e saggi sia di stretto ambito disciplinare che su temi della cultura in italia. Dal 2001 al 2009 è stato direttore artistico di Luci di Ancona collaborando con artisti quali Studio Azzurro, Mario Sasso, Bernardini, Foggini,Santachiara.
Dal 2006 è membro del comitato di direzione del festival Poiesis di Fabriano. Ha curato il progetto espositivo delle Mostre Gentile da Fabriano e l'Alto Rinascimento; Raffaello ad Urbino; I colori di Giotto ad Assisi; La Città Ideale ad Urbino; Adriano Olivetti ad Ancona; Arturo Ghergo Fotografo a Montefano. Svolge intensa attività politica e amministrativa in sede nazionale e locale; è Stato consigliere Comunale ed Assessore ad Ancona (1983 - 1993) ed Assessore ad Osimo.

Zerocubo intervista Vittorio Salmoni: prima parteseconda parte.

Giovanna Salmoni

Giovanna Salmoni

g.salmoni@archisal.it

Nasce ad Ancona nel 1959. Studia architettura a Roma dal 1978 al 1985. Relatori della sua laurea sono Ludovico Quaroni e Luisa Anversa: il progetto della tesi riguarda l'area di S. Francesco alle Scale nel Centro Storico di Ancona. Dallo stesso anno lavora ad Ancona con Paola e Vittorio Salmoni (Studio Salmoni).
Svolge attività professionale nel campo del restauro, dell'edilizia e dell'architettura d'interni.
Ha lavorato con Ludovico Quaroni (progetto di ampliamento del Teatro dell'Opera di Roma), Adolfo Natalini (concorso per la nuova sede della Cassa di Risparmio di Jesi), Danilo Guerri (Restauro del Teatro delle Muse di Ancona), Guido Canella (Progetto per la Piazza Cardeto di Ancona), e con lo Studio Quaroni (Restauro dell'area dell' ex-convento di S. Francesco alle Scale ad Ancona. Dal 1987 collabora stabilmente con Giuseppe Ciorra.
Ha partecipato alla Mostra "Le città immaginate" XVII Triennale di Milano e suoi progetti sono stati pubblicati sull'almanacco Electa 1991 e 1993.
Tra le opere realizzate o in corso di realizzazione,  vanno ricordati il Restauro del Teatro delle Muse di Ancona, la Scuola Elementare a Castelfidardo; l'Istituto Tecnico Commerciale di Jesi; e un complesso di 30 alloggi a Senigallia. Tra i progetti, la sistemazione di Piazza Cardeto ad Ancona, l'ampliamento dell'Istituto d'Arte di Ancona, il restauro dell'area dell' ex-convento di S. Francesco alle Scale ad Ancona e la ristrutturazione di una casa colonica a Sirolo.


scroll
Caricamento articoli...
link_magnifier
#8e969a
on
loading
off