Archisal_Luci Ancona 09_copertina

Luci d’Ancona 2009

COLOPHON

Progettazione e ideazione artistica:
Studio Salmoni Architetti Associati

Arch. Vittorio Salmoni
con
Arch. Raffaela Coppari
Arch. Maria C.Ferrara
Arch. Marzia Castelli

Direzione Tecnica:
Ing. Francesco Baldassari
Allegra Corbo
Roberto Gaggiotti

Allestimenti e Installazioni:
IECE s.r.l.
ONEKEY s.r.l.

Comunicazione:
Monica Caputo
Lucia Garbini

Ufficio Stampa:
Comune di Ancona

Documentazione Fotografica:
Luca Forlani
Giulio Garavaglia

Documentazione Video:
Mimma Nocelli

Grafica:
Real dc

Immagine e Web Editor:
Giulio Garavaglia
William Vecchietti

Enti promotori:
Comune di Ancona
Assessorato Attività Economiche, Commercio e Artigianato, Turismo e marketing territoriale
Assessorato alla Cultura
II Circoscrizione
con
Provincia di Ancona, Mibac – Soprintendenza Beni Archeologici delle Marche, Università Politecnica delle Marche, Autorità Portuale, Banca d’Italia Istituto Superiore di Studi Musicali G.B. Pergolesi di Ancona, Anconambiente Spa, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, CNA

Partner:
Mac-Manifestazioni Artistiche Contemporanee
Nie Wiem
Quattrocentometriquadri

Previous
Next
Le vie del centro si aprono a interventi site-specific temporanei e permanenti con le installazioni d’arte di Paolo W.Tamburella alla Fontana del Calamo, il lighting design di Pepi Morgia al Metropolitan, le geometrie artistiche di Moneyless lungo il Percorso Archeologico fino all’Anfiteatro romano, le azioni video di Mirco Rinaldi alla Banca d’Italia, e ancora, l’illuminazione dei Silos al Porto, gli alberi di Corso Carlo Alberto e le rovine della Caserma in via San Martino. Il progetto urbano vive anche nella più attuale delle dimensioni, quella virtuale, grazie al Performing Media Point nei locali di Corso Garibaldi 64, dove convivono la mappa web interattiva (mobtag, bluetooth, gps drawing) di Carlo Infante, le proiezioni dei cortometraggi d’autore di Corto Dorico, le favole per bambini in versione multimediale e un reportage video delle precedenti edizioni di Lucid’Ancona. Infine l’associazione culturale Quattrocentometriquadri ospita gli incontri con gli autori delle installazioni presso la galleria di via Magenta 15.