Complesso residenziale dell’ex istituto Maestre Pie Venerini

COLOPHON

Gruppo di progettazione:

ARCHISAL Studio Salmoni Architetti Associati

Arch. Vittorio Salmoni

Arch. Raffaela Coppari con 

Prof. Arch. Pippo Ciorra

Polingegneria s.r.l.

Ing. Graziano Baldascino

coordinatore capogruppo

Ing. Alberto Montanari

Studio Ing. Luigi Fagiani

Ing. Luigi Fagiani

Arch. Emanuela Scendonsi

Studio Ing. Vladimiro Muti
Ing. 

Vladimiro Muti
Ing.

Gianluca Pizzicotti

DETTAGLI

Luogo: Ancona (AN)


Anno di redazione: 2005


Anno di realizzazione: in corso

Previous
Next

In seguito alla chiusura dell’istituto e alla dismissione del complesso immobiliare (realizzato nel corso degli anni ’50), l’area si presenta oggi come un’area critica, senza più alcun ruolo nel quartiere e nella città. Questo, insieme alla posizione ottimale all’interno della città (vicina al centro, al porto e facilmente collegata con i principali nodi infrastrutturali di scambio) rende l’operazione di recupero una necessità urgente e un’opportunità evidente. La proposta di intervento si pone pochi e chiari obiettivi: reintegrazione dell’area con il tessuto urbano del quartiere; ridefinizione del ruolo di area/filtro tra via Pesaro, più urbana, e via Scrima, lungo cui si trovano le uniche aree verdi a servizio del quartiere; recupero e valorizzazione delle zone verdi di interesse naturalistico attualmente presenti all’interno dell’area.

La complessità morfologica dell’area di progetto (che presenta una differenza di quota di 9m tra le due strade di accesso) determina l’articolazione del progetto in tre distinte unità edilizie, che si dislocano all’interno del lotto su vari livelli e con diverse giaciture, definendo ambiti riservati a giardini e verde condominiale.Un percorso ad uso pubblico attraversa l’intero lotto e consente il collegamento pedonale tra via Pesaro e via Scrima.