Archisal- Bologna Stazione AV COPERT

Nuovo complesso integrato nell’ambito della stazione di Bologna Centrale

Concorso internazionale di progettazione

COLOPHON

Gruppo di progettazione:
Ricci&Spaini capogruppo
Actar Architecture
Arch. Pippo Ciorra

Architettura e progetto urbano:
Ricci&Spaini
Mosé Ricci, Filippo Spaini
con
Nicola Bartoccelli
Alberto Birindelli
Andrea Franceschi
Rossana Lamanna
Marina Lattanzio
Fedele Marino
Raffaella Panella
Massimo Tiberi

Actar Architecture

Manuel Gausa Navarro
Florence Raveau
con
Paolo Capuano
Niccolò Balestri

Prof. Arch. Pippo Ciorra
con
Raffaela Coppari
Carmine Luongo
Silvia Petrini
Silvia Basti
Arch. Maddalena Ferretti

Ingegneria:
Esteyco S.A.
José Serna, Barbara Piona

Consulenti:
Prof. Arch. Giuseppe Scaglione
urbanistica
Arch. Vittorio Salmoni
urbanistica
Studio di architettura Fabio Nonis
architettura degli spazi commerciali

Bet Figueras
paesaggio

DETTAGLI

Luogo: Bologna (BO)
Anno di redazione: 2008

Previous
Next

Quella della stazione di Bologna è una questione che rimane aperta da molti anni sia nello scenario cittadino che in quello più ampio dell’architettura italiana. Il primo compito è stato quello di comprendere a fondo il funzionamento attuale della stazione. Tra i concetti essenziali, all’origine del nuovo progetto, ricordiamo quello del dispositivo “innestato” in un corpo vivo, e quello della stazione come parte essenziale della continuità urbana. Il bando fa riferimento a una specie di “piastra abitata” che dovrebbe rispondere a due esigenze primarie: permettere ai flussi di viaggiatori e passanti di scavalcare l’ampia latitudine dei binari senza doversi necessariamente inabissare nel purgatorio dei sottopassaggi, e creare superfici adatte alla realizzazione di servizi di stazione, spazi commerciali, attrezzature urbane e di quartiere.

Il progetto si propone di perseguire l’obiettivo dell’integrazione della Bolognina anche a livello simbolico, intrecciando relazioni visive e concettuali molto forti con la morfologia del quartiere, “avvicinando” il più possibile i servizi contenuti sulla piastra-stazione alla città.