Archisal- Umberto I pad6 copertina

Recupero a destinazione residenziale ex ospedale Umberto I

Padiglione 6

COLOPHON

Coordinamento e progettazione:
Ufficio Progetti Santarelli Costruzioni
Ing. Alfredo Pellei
Ing. Francesco Merletti

Consulenza scientifica per il restauro:
Prof. Giovanni Carbonara Università La sapienza, Roma

Progettazione architettonica:
ARCHISAL Studio Salmoni Architetti Associati
Arch. Vittorio Salmoni
Arch. Giovanna Salmoni
Arch. Paolo Alocco

Progettazione impiantistica:
Termostudi Studio Tecnico Associato
Ing. Giovanni M. Massa
Ing. Bruno Roccheggiani
Ing. Roberto Gambelli

DETTAGLI

Dove: Ancona (AN)
Anno di redazione: 2008
Anno di realizzazione: in corso

RASSEGNA STAMPA

Ex Ospedale Umberto I (articolo)

Previous
Next

Il complesso Ospedaliero Umberto I fu eretto a partire dal 1906 lungo le pendici del monte Cardeto, trasformando l’area a sud della cinta muraria che definiva il limite daziario della città. La proposta progettuale si prefigge il compito di conservare lo spirito originario e l’essenza del vecchio complesso, attraverso il forte legame tra le architetture e l’impianto morfologico del verde. Il progetto prevede il rispetto rigoroso dei materiali esistenti utilizzando quelle soluzioni architettoniche impiegate nel progetto degli Ambiti sistemici generali che sono state codificate ed approvate con il parere preventivo della Sovrintendenza ai Beni Architettonici l’11 dicembre 2007 e dall’Amministrazione Comunale il 30 aprile 2008.

I materiali utilizzati sono il mattone, la pietra e il cemento lisciato. In sintonia con gli intereventi concordati con la Sovrintendenza Architettonica e attuati sulle superfetazioni dei padiglioni 6 e 7, la proposta progettuale prevede di rivedere la tamponatura esterna dei corpi aggiunti, per ottenere una maggiore libertà delle aperture e modulare le stesse alle nuove esigenze funzionali.