Archisal- Ancona Q3 alloggi COPERT

Residenze per 116 alloggi

COLOPHON

Progetto architettonico:


ARCHISAL Studio Salmoni Architetti Associati

DETTAGLI

Luogo: 

Ancona (AN)


Anno di realizzazione: 

2003

Previous
Next

Nel 1996 lo studio Salmoni viene incaricato dalla proprietà per la realizzazione del masterplan per il completamento del quartiere 03-Montedago in attuazione del PPE del comune di Ancona. Il masterplan concepito da Paola Salmoni segnerà il carattere del nuovo tessuto urbano. Successivamente lo studio è incaricato della progettazione e della direzione lavori degli edifici compresi nei 6 comparti di attuazione per un totale di 116 alloggi residenziali. Insieme al committente lo studio decide di dare un proprio contributo concreto alla discussione sulla qualità dell’architettura contemporanea anconetana invitando alcuni -giovani progettisti esterni a realizzare parte degli alloggi. La mappa finale del quartiere vede infatti edifici di Giovanna e Vittorio Salmoni, di Pippo Ciorra, di Aldo Aymonino, di Alberto Ferlenga e di Cino Zucchi.

Gli edifici realizzati rappresentano un caso in cui è evidente la condizione ambigua dell’insediamento, “sobborgo” periferico estensivo e ad alta densità rispetto a due centralità molto diverse: da un lato Ancona, e quindi la città monocentrica e consolidata, con il porto, il terminale ferroviario, gli uffici; dall’altro l’iperstriscia della statale adriatica, asse portante della “città diffusa”, “strada mercato”.

Gli edifici hanno quindi una doppia dimensione e una doppia identità: domestici, misurati, senati, nel prospetto che si affaccia sul quartiere: scaleless, smisurati, indistinto, legati da un’unica geometria spezzata e da un sistema unico di bucature nella facciata che guarda verso valle, dalla parte delle infrastrutture, dei capannoni, del paesaggio collinare ancora bellissimo.